Benvenuti nel portale della Fondazione Simona Orlini
La Fondazione Simona Orlini Onlus nasce in memoria di Simona, dall'impegno dei coniugi Orlini. Prematuramente privati dell'affetto della loro unica figlia, attraverso le attivitą della Fondazione che porta il suo nome, ne conservano il ricordo legandolo ad iniziative benefiche in favore della collettivitą ed in particolar modo dei soggetti pił bisognosi.
Prima Pagina arrow Le Attivitą del 2010 arrow "Le Querce" Volley: festa di fine anno e progetto "Il valore educativo dello sport"
"Le Querce" Volley: festa di fine anno e progetto "Il valore educativo dello sport" PDF Stampa E-mail
Il 23 dicembre 2010 Elisabetta Orlini ha partecipato alla festa di fine anno organizzata dall'associazione sportiva "Le Querce" Volley e dal Movimento Sacrocuore. Durante la serata le sono stati consegnati i fondi raccolti durante la cena della società sportiva e la presidentessa della Fondazione Simona Orlini Onlus è stata ringraziata per il costante impegno della Fondazione a sostegno delle attività dell'associazione sportiva.
 
Immagine attiva

“E' ormai ampiamente riconosciuto come la pratica sportiva possa avere rilevante influenza nello sviluppo del giovane, nel promuovere la sua formazione fisica, psichica e sociale. Lo sport rappresenta un mezzo per sviluppare caratteristiche positive quali la capacità di affrontare e superare difficoltà, la consapevolezza delle proprie possibilità, l’autonomia, la motivazione al successo, la capacità di collaborare con gli altri. Tutte queste potenzialità educative dello sport non si realizzano automaticamente, in quanto sono le figure adulte che lo rendono o meno un fattore educativo. In che modo tali figure possono influenzare la crescita armoniosa dei nostri ragazzi?” A tale scopo l’associazione “Le Querce Volley” e l’associazione culturale “La Corolla”, in collaborazione con l’A.S.D. Monticelli calcio, la Fondazione Simona Orlini Onlus e il Cinecircolo “Don Mauro” hanno presentato il progetto “IL VALORE EDUCATIVO DELLO SPORT”, sviluppatosi in una serie di incontri, durante i quali si affrontano tematiche di notevole rilievo nell’ambito dell’attività sportiva. I due prossimi incontri si terranno lunedì 17 gennaio e giovedì 27 gennaio 2011 presso la sala della comunità della parrocchia dei SS. Simone e Giuda alle ore 21:15. L’incontro del 17 avrà come relatori testimoni del mondo sportivo mentre durante l’incontro del 27 gennaio verrà proiettato il film “Ragazzo di Calabria” (1987).Questo progetto, fortemente voluto da Jaky Torelli, ex pallavolista professionista ed attualmente allenatrice e responsabile tecnico del settore giovanile all’interno della società “Le Querce volley”, e da suo marito Carlo Cantalamessa, si è rivelato di notevole interesse pubblico, vista anche la grande affluenza e partecipazione ai due incontri finora svolti.

 

 
Immagine attiva
Immagine attiva
Immagine attivaImmagine attiva
Immagine attiva
Anteprima
 
 
 
< Prec.   Pros. >
   
Prima Pagina
Contatti
Cerca nel sito
Il Tuo Contributo
La Fondazione
Statuto Fondazione
Organi Sociali
Storia
Amici della Fondazione
La Foto di Simona
Le attivitą del 2016
Le attivitą del 2015
Le attivitą del 2014
Le attivitą del 2013
Le Attivitą del 2012
Le Attivitą del 2011
Le Attivitą del 2010
Le Attivitą del 2009
Le Attivitą fino al 2008
L'Archivio Attivitą dei Primi Anni
Iscrizione Newsletter

Iscriviti alla newsletter della Fondazione Simona Orlini Onlus per ricevere le notizie direttamente nella tua casella email